• Camilla Marinoni

La prima volta non fu quando ci spogliammo...

ma qualche giorno prima,

mentre parlavi sotto un albero.

Sentivo zone lontane del mio corpo

che tornavano a casa.




Con questa poesia si apre la sezione di "Brevità dell'amore" di Franco Arminio nel suo ultimo libro Cedi la strada agli alberi, edito da Chiarelettere (libro consigliato come lettura estiva nel mio ultimo articolo).

Arminio, nato a Bisaccia, in Irpinia orientale, è uno scrittore che si definisce paesologo, ma che Roberto Saviano considera «uno dei poeti più importanti di questo paese».

Autore di una ventina di libri fra cui 'Terracarne' (Mondadori) e 'Cartoline dai morti' (Nottetempo), Arminio ha ideato il festival 'La luna e i calanchi' e si occupa anche di documentari e fotografia, oltre a scrivere da anni come paesologo sui giornali e in rete a difesa dei piccoli paesi. Collabora infatti con Il Manifesto, Il Fatto Quotidiano ed è animatore del blog "Comunità Provvisorie".

Le sue poesie sono brevi, intense, immaginifiche e davvero potenti.

L'ho scoperto grazie ad un'amica che ha regalato l'ultimo libro dell'autore al marito, in occasione del compleanno. È stato lì, quando ho letto velocemente alcune pagine, che ho capito che la poesia è importante e che bisogna inserirla nella nostra quotidianità perché è capace di emozionare, commuovere, entusiasmare...e in un epoca come la nostra, abbiamo bisogno di questi sentimenti per riuscire a fermarci, per prendere del tempo per noi, per sospirare e per sognare un po' come quando facevamo da bambini.

Sì, credo proprio che sia stato quello il momento in cui ho capito di voler aprire la rubrica nel mio blog #Tempodipoesia.

Qui di seguito un'altra poesia sempre tratta da Cedi la strada agli alberi:

Mi piace pensare

che lo abbiamo solo nascosto

il nostro amore,

messo nella terra come un seme,

e forse altri lo vedranno spuntare.

È bellissimo un amore

che sopravvive ai suoi amanti.

Belle vero? Con #TEMPODIPOESIA chiudo la stagione del mio blog, ci risentiamo nella seconda metà di settembre quando sarò rientrata e ufficialmente operativa.

Ti auguro un'estate piena di amore e di riposo.

Be Unique & Love

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

#poesia #tempodipoesia #FrancoArminio